Tana dei Panda

bambini si nasce, panda si diventa

Maternità 1

di Mamma scritto il 28 Agosto 2010
Nessun CommentoComments

Età pargolo: circa 2 mesi. Primo post, chissà quanti altri ne seguiranno…
Prime impressioni circa la maternità:
1) NON mi sento una mamma a 360°, tipo una che fa profonda esperienza de La Maternità. Mi sento piuttosto la mamma di Elio, esperienza abbastanza lontana dalle lettere maiuscole perché fatta di sottigliezze quotidiane, speciali e specifiche nella loro minuscolezza ma forse prosaiche se viste dalle altitudini di un valore assoluto. Sono abbastanza certa che se avessi un altro figlio sarei una mamma diversa. Inoltre non mi sono sentita mamma subito subitissimo, quelle cose da convinzione granitica e cieca dedizione, è piuttosto un imparare quotidiano, un crescere assieme al pupo.
2) I bambini ti fregano: a forza di tenerlo in braccio l’odore di tuo figlio diventa una specie di droga. Quindi se all’inizio ci si sente mamme così-così, alla lunga c’è un condizionamento olfattivo che ti rende succube alla creatura. Posso ben immaginare che i primi tempi di inserimento al Nido siano un trauma più per la mamma che per il pargolo (come descrive la mia amica Chiara). Vedremo quanto dipendente sarò io ora del sesto mese – o anche prima.
3) ti fa impazzire causa carenza di sonno, di tempo, di vita ma alla fin fine ti ritrovi sempre a contemplarlo come un’idiota gongolando: è tanto carino quando dorme!

Tags:
Categorie: Cose così, Senza categoria

Leave Comment

Commenting Options

Alternatively, you can create an avatar that will appear whenever you leave a comment on a Gravatar-enabled blog.