Tana dei Panda

bambini si nasce, panda si diventa

Vuole

di Babbo scritto il 26 Ottobre 2014
Nessun CommentoComments

RespectVuole gli orsetti gommosi (tre). Vuole vedere la Peppa Pig. Dopo aver visto l’ultima puntata della Pimpa (questa è l’ultima, d’accordo?), vuole vederne un’altra. Vuole sempre aver ragione. Vuole andare dal nonno; anzi vuole VIVERE col nonno, stare con lui tutto il giorno così si evita scuola. Vuole che io torni presto da Trieste e conta i giorni (cucciolo). Vuole che io me ne vada via a Trieste (bastardo). Vuole un altro Vitamino, pur avendo già Mr. Bananito; Elena ha la fragola, quindi anche lui deve avere la fragola. Vuole portarsi il suo amico Palo a scuola, dal nonno, in macchina: il giocattolo milleusi, il giocattolo geniale, un palo. Al pomeriggio del weekend vuole dormire con me sul lettone purché di traverso, cioé stesi con testa e piedi verso i lati. La sera vuole dormire con la mamma; viene accontentato, tanto ultimamente lei dorme in piedi. Vuole fare una gita di un weekend con esplicita richiesta di dormire fuori il sabato, destinazione: Belluno / Trieste / Vicenza / *. Vuole fare colazione al bar. Vuole il gelato (mango e liquirizia; yogurt; nocciola; pistacchio; il gusto scelto da sua mamma; e panna, panna, vuole panna). Vuole la pasta in bianco con un po’ d’olio e assolutamente neanche una molecola di formaggio grana (deve essere una nuova religione). Vuole contare: tre, quattro, cinque, dieciordici. Vuole vedere sua zia. Vuole un fratellino, anzi due, già grandi come Marco e Mirco e che si chiamino Marco e Mirco. Vuole cercare l’oro con Marco e Mirco. Vuole gridare come un’aquila ogni volta che gli pare. Vuole usare la bici senza pedali fino a dodici anni, coi pedali si fa troppa fatica son cose da proletari. Vuole che dipingiamo il salotto di rosso. Vuole il ciuffo blu. Vuole leccarci in faccia, come un cane: al babbo grande leccata grande, alla mamma media leccata media, come vuole il teorema grande-medio-piccolo di Riccioli d’Oro. Vuole che gli legga il libro sui vulcani prima di andare a dormire. Vuole che gli faccia il solletico. Vuole che lo si usi come impasto per la pizza; poi vuole essere lui ad usarmi come impasto per la pizza. Vuole mangiare uovo un giorno si e l’altro pure. Vuole invitare Marco e Mirco a dormire da noi. Vuole un fratello (l’ho già detto?), ovvero un essere carino e simpatico come George il fratello di Peppa. Vuole giocare con l’iPad. Vuole lo yogurt coi croccantini visto in pubblicità. Vuole mangiare salsiccie e polenta. Vuole vedere cosa faccio al computer – lasciami in pace! Vuole scrivere al comput
dpr9y87qì0002341-lplè.,mnetwq3aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa;x

Tags: ,
Categorie: auto-analisi

Leave Comment

Commenting Options

Alternatively, you can create an avatar that will appear whenever you leave a comment on a Gravatar-enabled blog.